Scegli l’Aspirapolvere adatto a te

Ci sono tante tipologie e modelli di aspirapolvere sul mercato, che spesso non è facile districarsi e scegliere quello adatto alle nostre esigenze. Qua sotto ti proponiamo una guida per innanzitutto scegliere la tipologia di Aspirapolvere adatta a te, e poi indicarti quali sono le caratteristiche da valutare per l’acquisto.

La tipologia giusta di Aspirapolvere

Negli anni sono stati progettati diverse tipologie di aspirapolveri (a traino, senza sacchetto, verticali, scope elettriche….). La titpologia giusta per te dipende soprattutto dalle tue esigenze e da cosa dovrai farne:

Se sei single, con poco tempo, non vuoi spendere molto e hai una casa non troppo grande ad esempio, una Scopa Elettrica sarà perfetta per te. Se invece hai una casa più grande e vuoi pulirla più spesso, una Aspirapolvere a traino può fare al caso tuo. Dai un occhio alla tabella sotto per capire le tue esigenze e la tipologia giusta.

UtilizzoAspirapolvere consigliato
Pulizia di una casa di piccole dimensioni (meno di 50 metri quadrati) e necessità di un aspirapolvere facile da utilizzareScopa Elettrica
Pulizia di una casa di grandi dimensionie necessità di una aspirapolvere con più potenza, anche con accessori per altre superfici (e.g. per i tappeti)Aspirapolvere a Traino
Pulizia di una casa medio-grande ma necessità di più praticitàAspirapolvere Verticale
Per non passare successivamente il classico straccio e per pulire in un colpo solo anche le fessure tra piastrelleAspirapolvere a Vapore
Per aspirare detriti di medie / grandi dimensioni e per lavori all'esterno e in giardino (e.g. aspirare le foglie) con necessità di molta potenzaBidone Aspiratutto
Per aspirare briciole da tavola velocemente, o per pulire l'auto quando non sono disponibili prese vicineAspirabriciole
Per chi non ha tempo / voglia di aspirare la casa, e vuole fare tutto in modo automatizzato!Aspirapolvere Robot

Nella nostra homepage puoi leggere le caratteristiche dettagliate di ogni tipologia.

La potenza: i Watt

Hoover Sprint Evo

Una caratteristica fondamentale degli Aspirapolvere è la potenza, ovvero la forza, di aspirazione. Maggiore è la forza di aspirazione e più veloce sarà passare l’aspirapolvere, ma di contro maggiore sarà il consumo energetico.

Per gli aspirapolvere a filo (quindi quelli a traino, verticali, bidoni aspiratutto e scope elettriche a filo) potenza è convenzionalmente misurata in Watt. Il Wattaggio può andare dai 200 fino ai 1600 Watt – alcuni sono più potenti, ma una recente normativa per l’efficienza energetica sconsiglia alle case di andare sopra i 1600 Watt. Un aspirapolvere di buona potenza ha un Wattagio solitamente compreso tra i 750W e i 1300W.

C’è poi da dire che la potenza elettrica, i Watt, possono non coincidere esattamente con la potenza di aspirazione. L’efficienza dell’aspirapolvere, la tecnologia utilizzata (ma anche la pulizia nel tempo dei filtri) possono aumentare o diminuira la potenza di aspirazione, anche a parità di Watt. Le tecnologie cicloniche (ad esempio degli aspirapolveri Dyson) sono molto efficienti e, a parità di Watt, permettono una potenza di aspirazione di altri aspirapolveri. La potenza di aspirazione è invece misurata in Air Watt (se specificati, devono essere almeno 200), tuttavia poche case specificano questo indicatore e non è sempre presente, quindi non ci soffermiamo troppo.

Rowenta Airforce 12V RH8469E la potenza delle Scope Elettriche a batteria?

Come avrete notato, su molte Scope Elettriche, quelle a batteria, non sono specificati i Watt, ma  bensì i Volt. I Volt sono una misura di grandezza della tensione di funzionamento (mentre i Watt indicano la potenza istantanea che viene assorbita) Per trasformare i Volt in Watt (e quindi capire quando una Scopa Elettrica consuma) bisognerebbe moltiplicare i Volt per l’Amperaggio (che misura l’assorbimento di corrente).

Dal momento che l’Amperaggio è molto simile per tutte le Scope Elettriche in commercio, i Volt possono essere considerati come una misura sia di potenza che di consumo energetico: maggiori saranno i Volt, e maggiore sarà la potenza di aspirazione (ma ovviamente maggiore sarà il consumo energetico al momento in cui sono ricaricate)

Con o senza sacchetto?

La scelta di un Aspirapolvere con o senza sacco è sicuramente personale. Le Aspirapolveri con sacco immagazzinano la polvere e lo sporco in un sacco, che di volta in volta deve essere sostituito, con il conseguente costo aggiuntivo del sacchetto. Le Aspirapolveri senza sacco invece immagazzinano lo sporco in un contenitore o cilindretto interno, che può essere svuotato dopo ogni utilizzo dell’Aspirapolvere. Solitamente gli Aspirapolveri a Traino Senza Sacco costano leggermente di più, ma non hanno poi il costo dei sacchetti.

Aspirapolvere Verticale o a Traino?

Anche qua, la scelta dipende molto dall’utilizzo. Gli Aspirapolvere Verticali hanno il vantaggio di essere potenti e di essere molto comodi e flessibili poichè hanno un corpo unico che li rende molto facili da spostare per pulire tutta la casa. Ovviamente, non avendo il tubo, è forse più difficile raggiungere angoli nascosti, passarli sotto i mobili, o ad esempio aspirare in piani rialzati (e.g. sopra un mobile). Gli Aspirapolvere A Traino devono essere, come dice il nome, trainati (ma ciò è facile poichè hanno le ruote) ma hanno il grosso vantaggio di avere un tubo solitamente lungo e flessibile, con cui è possibile raggiungere angoli più nascosti, oppure semplicemente aspirare sotto il tavolo. Con l’accesorio giusto si può anche usare per pulire un divano, o passarlo sui sedili della macchina (non si potrebbe fare con l’aspirapolvere vericale)

Dyson DC63 AllergyFiltro HEPA?

Alcuni Aspirapolvere senza sacco hanno anche un filtro particolare, chiamato HEPA. E’ particolarmente indicato a chi soffre di allergia o asma, e l’acquisto di un aspirapolvere senza sacchetto con filtraggio HEPA garantirà l’aria più pulita e contribuirà a ridurre i loro sintomi.

Alcuni Aspirapolvere a tecnologia ciclonica (ad esempio il Dyson DC52 Allergy Care) non hanno un filtro chiamato HEPA ma grazie alla loro tecnologia hanno la stessa efficienza di immagazzinamento della polvere e di filtraggio dell’aria e sono adatti a chi soffre di allergia o asma.

Gli Accessori

Molto spesso vengono sottovalutati, ma alcuni aspirapolvere hanno una buona dotazione di accessori, a volte inclusi nella confezione originale e a volte acquistabili separatamente. Tra gli accessori più diffusi vi sono le spazzole specifiche per i tappeti che hanno piccole setole rotanti che raccolgono molto più facilmente capelli e detriti che si annidano nel manto dei tappeti, oppure piccoli accessori per la pulizia di divani o sedili di auto.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail